top of page

Tutta mia la Città

“Tutta mia la Città” - Progetto “Fermenti” BF2019 - ATS - Tutta mia la Città - 27 - realizzato con il finanziamento decreto 622/2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale.

Il progetto nasce dall’esigenza di riacquisire il cosiddetto diritto all’orizzonte: “Il diritto all’orizzonte è il diritto alla libertà dello sguardo, alla relazione con le nuvole, all’osservazione del confine che unisce il cielo e la terra. Il diritto a muovere il proprio sguardo oltre le recinzioni, di là dal rettangolo della finestra, oltre il chiuso dei vicoli.”

Locandina Fe Logo3.png

Attività:

  • Attività 1: Formazione Sicurezza Sul Lavoro

  • Attività 2: Recupero dei Sentieri

  • Attività 3: Il Bosco degli Ulivi

  • Attività 4: Agrumeto in Fieri

  • Attività 5: Laboratorio Piante Officinali

  • Attività 6: Realizzazione del Museo Virtuale della Legalità

  • Attività 7: Il Prontuario dei Custodi della Bellezza

Obiettivi:

  • Tutto il progetto fa leva su una parola: restituzioneDesideriamo restituire ai ragazzi di Nisida la possibilità di guardare a quel luogo di privazione come un luogo di libertà perché, prendendosene cura attraverso dei rapporti, imparando un mestiere, possano sperimentare le infinite possibilità che la vita riserva. In questo senso, ai 15 ragazzi vorremmo restituire uno sguardo nuovo, che li renda ricchi di una esperienza irripetibile.

 

Luogo:

Istituto Penitenziario per Minori di Nisida (NA), Napoli. Istituti Scolastici della Regione Campania, Parrocchie ed Enti del Terzo Settore.

 

Destinatari:

- 15 giovani "I custodi della Bellezza"

- 5 ragazzi dell' Istituto Penitenziario per Minori di Nisida (NA)

Insieme con TE !!!

“Insieme con te!!!” - avviso n. 1/2018 per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’articolo 72 e 73 del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117.

L’idea a fondamento della proposta progettuale è migliorare la condizione di benessere dei minori a rischio di povertà educativa e relazionale e delle loro famiglie attraverso l’attivazione e la sinergia di percorsi tesi allo sviluppo di legami di socialità responsabile

IMG-20220125-WA0004.jpg

Attività:

  • progettazione;

  • attività di promozione, informazione e sensibilizzazione;

  • attività di segreteria, coordinamento e monitoraggio;

  • funzionamento e gestione del progetto;

  • attività di rendicontazione del progetto.

Obiettivi:

  • promuovere un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di   apprendimento per tutti  -promuovere le pari opportunità e contribuire alla riduzione delle disuguaglianze;

  • promuovere società giuste, pacifiche e d inclusive;

  • migliorare la condizione di ben-essere dei minori a rischio di povertà educativa e relazionale e delle loro famiglie, attraverso l’attivazione e la sinergia di percorsi tesi allo sviluppo di legami di socialità responsabile.

 

Luogo:

Napoli, Torre Annunziata (NA).

 

Destinatari:

-20 giovani volontari dai 18 ai 29 anni

-20 ragazzi dagli 8 ai 17 anni e le relative  famiglie per i territori di Torre Annunziata e  Pizzofalcone.

-20 ragazzi dai 14 ai 17 anni e le relative famiglie per Poggioreale

-20 famiglie dei giovani coinvolti per i territori di Torre Annunziata e Poggioreale.

Just Meet

“Just Meet” è un progetto realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali per l’annualità 2020 a valere sul Fondo per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi dell’articolo 72 del Decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117 e s.m.i. – anno 2020.

La Federazione Centri di Solidarietà è l’Ente proponente, in partenariato con altre 13 EtS di tutta Italia.

just-meet-logo1.jpg

Attività:

  • Creazione di sportelli MEET POINT con operatori che si recheranno nei piccoli centri con un kit digitale per facilitare l'accesso ai servizi telematici indispensabili in favore di tutti coloro che hanno difficoltà ad utilizzarli (anziani, disabili, stranieri, persone svantaggiate).

Obiettivi:

  • Incontrare e sostenere le persone bisognose nei piccoli centri a rischio isolamento, creare occasioni di ripartenza, realizzare interventi di contrasto alle povertà (materiale e culturale), azioni di animazione sociale e culturale, sviluppare una cittadinanza attiva e responsabile, valorizzare il territorio e rendere nuovamente protagoniste le persone.

 

Luogo:

20 regioni e 40 comuni italiani.

 

Destinatari:

Destinatari diretti: anziani, immigrati, minori e giovani in situazioni di svantaggio, disoccupati e disabili.

Destinatari indiretti: giovani volontari, soggetti co-proponenti.

A regola d'arte

“A regola d’arte” è un progetto realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali per l’annualità 2019 a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore di cui all’art. 72 del decreto legislativo n. 117/2017 s.m.i.

La Federazione CDS è il soggetto mandatario dell’ATS costituita insieme a Comitato Regionale ANSPI Emilia Romagna Aps, Fraternità, Famiglie per l’accoglienza.

logo-a-regola-darte-117-quad-02-1030x1030.jpg

Attività:

  • lcondivisione delle esperienze e scambio di buone pratiche relative ai quattro ambiti di intervento individuati (l’educazione dei giovani, l’accoglienza di più bisognosi, l’accompagnamento nella ricerca del lavoro e il sostegno alle famiglie);

  • sviluppo di competenze e conoscenze specifiche relative alla gestione delle realtà partner e delle realtà associate alla Federazione Centri di Solidarietà;

  • sviluppo della capacità di coinvolgere le giovani generazioni nelle realtà partner e nelle realtà associate alla Federazione Centri di Solidarietà.

Obiettivi:

  • Salute e benessere: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età;

  • Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, opportunità di apprendimento permanente per tutti;

  • Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti;

  • Ridurre le ineguaglianze.

 

Luogo:

20 regioni e 40 comuni italiani.

 

Destinatari:

Minori di età compresa tra i 10 e i 16 anni; Adulti e nuclei familiari di età compresa tra i 25 e i 65 anni; Giovani e adulti di età compresa tra i 19 e i 60 anni; Famiglie bisognose; Giovani studenti di età compresa tra i 16 e i 18 anni; Giovani di età compresa tra i 20 e i 35 anni; Educatori, volontari e collaboratori degli enti partner

I luoghi dell’educazione

“I luoghi dell’educazione” è un progetto realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali per l’annualità 2019 a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore di cui all’art. 72 del decreto legislativo n. 117/2017 s.m.i.

Il progetto vede come capofila l’Associazione “Progetto Sant’Agostino” e come partner la Federazione CDS.

logo-i-luoghi-educazione-scritte-compatte-QUAD.jpg

Attività:

  • Community governance;

  • Promozione iniziale;

  • Empowerment Terzo Settore;

  • Selezione dei destinatari;

  • Sperimentazione e verifica;

Obiettivi:

  • Implementare una filiera di servizi a sfondo educativo che si tradurranno in misure di accesso, sostegno, supporto all’inclusione sociale (18-35 anni) e di accompagnamento /orientamento al mondo del lavoro (16-18 anni):

  • Implementare la rete dei servizi di animazione territoriale ed educativa quale strumento di coesione sociale e contrasto alla marginalità;

  • Migliorare la capacità di impatto delle reti del terzo settore.

 

Luogo:

20 regioni e 40 comuni italiani.

 

Destinatari:

Ragazzi dai 15 ai 18 anni; giovani dai 18 ai 35 anni; giovani delle Opere della rete nazionale del Terzo Settore.

Social Neetwork

Il progetto Social Neetwork è stato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale, nell’ambito dell’Avviso pubblico ‘Sostegno ai giovani talenti’, per il finanziamento di azioni volte a sostenere i giovani nell’espressione del proprio talento e della creatività, attraverso iniziative che consentano di valorizzare le loro esperienze e competenze anche nel campo dell’innovazione tecnologica.

Social n.png

Attività:

  • Community governance;

  • Promozione iniziale;

  • Empowerment Terzo Settore;

  • Selezione dei destinatari;

  • Sperimentazione e verifica;

Obiettivi:

  • Valorizzare i giovani e sostenerli nella scoperta delle proprie potenzialità finalizzate a potenziare la loro occupabilità e la possibilità di realizzare nuove idee imprenditoriali.

 

Luogo:

20 regioni e 40 comuni italiani.

 

Destinatari:

Giovani con difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Time to Care

Il Bando “Time to care” è rivolto ai giovani tra i diciotto e i trentacinque anni che vogliono impegnarsi, per un periodo di sei mesi, in attività di supporto e assistenza agli anziani, nell’ambito di azioni progettuali proposte dagli enti del Terzo settore sul territorio nazionale.

 

Scadenza presentazione domande 31/10/2020 ore 14:00

Bando

Elenco Ammessi _Bando Time to care

Convocazione ammessi ai colloqui_Bando Time to care

Graduatoria provvisoria "Time to care"

Studiare

Sport for change

In gioco per il futuro

Progetto realizzato dell’Associazione di Promozione Sociale Fhenix , con il sostegno della Fondazione Unicredit e la Fondazione Milan, avente come partner Comune di Napoli – Servizi Sociali territoriali I-II-III-VIII Municipalità, l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Spartak San Gennaro”, l’Associazione San Camillo ONLUS e l’ Associazione Kodokan.  Il progetto mira, grazie allo sport e ai laboratori creativi, a sostenere i minori a rischio di dispersione scolastica e in conflitto con la legge.

Playing Soccer

Attività:

  • Sport calcio

  • Laboratorio dei talenti

  • Laboratorio di orientamento al lavoro

Obiettivi:

  • Percorso educativo in campo da gioco

  • Comprensione del mondo circostante attraverso un obiettivo

  • Preparazione alla conoscenza del mondo del lavoro

 

Luogo:

Associazione Kodokan Piazza Carlo III - 80137 Napoli

 

Destinatari:

Minori tra i 14-18 anni

Community town

Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali - Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese, realizzato con il capofila A.p.s. Santa Caterina da Siena dai molteplici obiettivi in con la collaborazione di più organi sociali e aventi diverse attività, che mirano a valorizzare il patrimonio della comunità e favorirne la condivisione e l’utilizzo di esso ai fini di accrescere la comunità, i giovani e le persone a rischio di marginalità. Favorire quindi inclusione sociale con percorsi educativi.

Food Festival

Attività:

Due percorsi di sperimentazione dal titolo:

  • “Quello che erediti dai tuoi cari riguadagnatelo per possederlo”

  • “E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa che l’ha fatta così importante”

Obiettivi:

  • Fornire un’educazione di qualità , equa e inclusiva

  • Ridurre le disuguaglianze

  • Riduzione della dispersione scolastica

  • Favorire condivisione di strumenti per valorizzare i punti di forza

 

Dove:

Istituti scolastici, associazioni e centri ricreativi

 

Destinatari:

Adolescenti dai 12 ai 19 anni

A piccoli passi…alla scoperta del mondo

Progetto finalizzato alla realizzazione di percorsi che favoriscano l’inserimento attivo a scuola degli alunni con bisogni educativi speciali (BES) attraverso attività dirette agli alunni. La rete è costituta da 5 scuole secondarie di primo e secondo grado: Isis Alfonso Casanova (capofila), Liceo Statale A. Genovesi, Istituto Comprensivo “Casanova - Costantinopoli”, Isis Elena di Savoia, I.C. Virgilio IV, in collaborazione con l’ente di Formazione S.F.C. soc coop a r l e tre Associazioni Partner attive sul territorio: l’A.P.S. Fhenix, A.P.S Alfa Napoli e A.Q.S. Quartieri Spagnoli.

Learning to Read

Attività:

  • Percorso di sostegno agli alunni che stanno vivendo un momento di difficoltà;

  • Percorso di sostegno ai genitori che hanno figli con difficoltà comportamentali;

  • Laboratorio motivazionale e creativo;

  • Attività di accompagnamento diretto a genitori e alunni.

Obiettivi:

  • Creare un modello operativo condiviso per la gestione degli  alunni con Bisogni educativi speciali;

  • Un percorso di sostegno e potenziamento allo studio per rafforzare l’autonomia dello studente nelle abilità di lettura, scrittura e matematica, finalizzato a fargli acquisire fiducia nelle sue potenzialità per cercare di prevenire e contenere il problema della dispersione scolastica;

  • Una valida guida per le famiglie e i ragazzi dal punto di vista psicologico;

  • Un’ adeguata formazione teorico/pratica dei docenti.

 

Dove:

  • Isis Alfonso Casanova (capofila)

  • Liceo statale A. Genovesi

  • Istituto Comprensivo “Casanova - Costantinopoli”

  • Isis Elena di Savoia

  •  Istituto Comprensivo Virgilio IV

 

Destinatari:

Minori con bisogni educativi speciali

Stand by you

Progetto sperimentale nazionale realizzato in divere sedi e avente come Capofila la Federazione Centri di Solidarietà. Il progetto prevede diversi percorsi, con il coinvolgimento di 260 utenti appartenenti a più gruppi sociali con diversi bisogni, grazie a un percorso dedicato e l’aiuto di 40 giovani di età prevalentemente giovane. L'obiettivo è di accrescere la capacity building delle realtà coinvolte, garantire pari opportunità e il coinvolgimento delle realtà scolastiche, mirando a una società più giusta e inclusiva.

Ragazzi Sorridere teenager

Attività:

  • Percorso che favorisce la socializzazione, l’incontro e la solidarietà con gli anziani;

  • Percorso che accoglie in società gli immigrati,     tramite uno sportello di ascolto e accesso ai servizi socio-sanitari;

  • Percorso con laboratori di pittura, termoidraulica, impianti elettrici, mirati a favorire e sviluppare le capacità di disoccupati e gli emarginati;

  • Per le persone con disabilità è previsto un percorso con lo scopo di raggiungere autonomia personale e sociale;

  • Il percorso per i minori in situazioni di disagio he l’obbiettivo di contrastare la povertà educativa attraverso attività di aiuto allo studio, laboratori creativi, uscite didattiche e attività ludiche, favorendo unione tra scuola e famiglia.

Obiettivi:

  • Sostenere le realtà associate nella oro crescita e far ricadere benefici sugli utenti dei servizi;

  • Sviluppare il lavoro svolto nel corso degli anni e favorire la crescita degli enti locali e incontrare le realtà del territorio

  • Promuovere strumenti di presenza sociale per contrastare la marginalizzazione.

Destinatari:

Anziani, Immigrati, Disoccupati, Disabili, Emarginati, Minori disagiati.

Community for young

Progetto realizzato, con il Capofila A.p.s. Santa Caterina da Siena, ha carattere di organicità e di universalità, con lo scopo di consolidare una Community del terzo Settore che testi percorsi educativi, innovativi esperimentali al fine di accompagnare, orientare e includere nel mondo del lavoro giovani beneficiari compresi tra i 18 e i 35 anni.

Small Meeting

Attività:

  • Community Governance: Realizzazione ed integrazione del gruppo di coordinamento;

  • Promozione iniziale;

  • Selezione dei destinatari;

  • Sostegno ai Percorsi Alternanza Scuola- Lavoro;

  • Percorsi di accompagnamento al lavoro attraverso azioni di Counselling;

  • Sperimentazione  dei modelli di servizi nelle Imprese (Tirocini Formativi);

  • Formazione trasversale per operatori;

  • Monitoraggio;

  • Modellizzazione;

  • Valutazione;

  • Moltiplicazione e diffusione buone prassi;

  • Diffusione dei risultati.

Obiettivi:

  • Promuovere un’educazione di qualità, equa ed inclusiva;

  • Promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile;

  • Promuovere le pari opportunità e contribuire alla riduzione delle disuguaglianze.

 Luogo:

  • Regione Campania

 Destinatari:

Giovani tra i 18 e i 35 anni.

Specialitaly

Progetto  promosso dall’ente capofila Cosint Soc. Coop. Sociale Foggia e con  l’ente attuatore A.P.S. Fhenix, con lo scopo di sostenere i giovani nelle espressione del proprio talento e creatività con particolare riferimento all’innovazione tecnologica. Contrastare l’alto tasso di disoccupazione giovanile accogliendo i giovani e valorizzandone i talenti attraverso il settore agroalimentare.

Cooking nutrizionale

Attività:

  • Identificare i talenti nel produrre-lavorare-trasformare-distribuire i prodotti gastronomici o food;

  • Conoscere le realtà del terzo settore operanti nel food;

  • Sperimentare delle innovazioni nell’ambito delle particolari specialità, con l’ausilio di nuovi processi e strumenti tecnologici, una o più fasi della preparazione e distribuzione del prodotto finale;

  • Realizzare un “marchio sociale” legato uno slogan.

Obiettivi:

  • Creare un sito internet che racconti, con descrizioni e immagini gli obbiettivi aggiunti;

  • Creazione di una APP per smartphone;

  • Far conoscere i risultati del progetto con la creazione di cesti o sacchetti di prodotti gastronomici che potranno essere offerti ai    Banchi di Solidarietà per portare da mangiare alle fasce più bisognose della popolazione.

 Luogo:

  • Scuole

  • Pubbliche amministrazioni locali

  • Centri di aggregazione giovanili

  • Aziende 

Destinatari:

Giovani tra i 18 -  35 anni, svantaggiati e immigrati

It’s up to you

Progetto finanziato dalla Fondazione Milan, con il sostegno di una consolidata rete di  partner quali, Comune di Napoli - Assessorato dello Sport, Parrocchia Santa Maria Egiziaca a Pizzofalcone, Istituto “A. Verna”, con la guida dell’ente capofila l’ S.S.D. Europa e avente come ente attuatore l’ Associazione di Promozione Sociale Fhenix; mira a sostenere i minori a rischio dispersione scolastica nelle aree cittadine ad alta esclusione sociale.

Bambini che giocano calcio

Attività:

  • Attività sportive quali Calcio e Danza

  • Attività ludico-ricreative

  • Campo estivo

  • Laboratori creativi 

  • Percorso laboratoriale sulle emozioni

  • Attività di crescita individuale e socializzazione

 

Obiettivi:

  • Sport come strumento della formazione   delle persone

  • Percorso educativo, emotivo/affettivo, socio/ relazionale, fisico/motorio;

  • Apprendere i valori dello sport (rispetto, motivazione, sacrificio);

  • Guidare i ragazzi alla scoperta delle proprie potenzialità.

 

Dove:

  • Napoli -  Municipalità 1 - Pizzofalcone

  • Parrocchia Santa Maria Egiziaca a Pizzofalcone

  • Istituto “A. Verna”

Destinatari:

Minori trai gli 8-12 anni

Trencadi'

Il progetto TREncadis è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della L.383/00. Il trencadis è la tecnica utilizzata dall’Architetto Antoni Gaudì che ricopre le superfici utilizzando frammenti di ceramica di scarto, tutti diversi, ma che uniti tra loro creano una nuova magnifica unità.

Legno e mattoni Street Art

Attività:

​Recupero di:

  • Materiali;

  • Persone;

  • Luoghi;

 

Obiettivi:

  • Una semplice considerazione è diventata scintilla: molto spesso i luoghi in cui le realtà di accoglienza, assistenza, educazione operano ogni giorno mostrano una vitalità umana che non è ospitata da spazi altrettanto belli e accoglienti. Questi luoghi, significativi per la vita che ospitano, meritano di essere resi accoglienti affinchè anche i muri parlino di ciò che lì accade.

 

Dove:

  •  in 15  Regioni italiane

A piccoli passi

Progetto finanziato dalla Fondazione Angelo Affinità è un percorso di accompagnamento individualizzato che ha visto il coinvolgimento e la presa in carico di alcuni minori. Il Progetto realizzato in collaborazione con altri attori sociali quali: il Tribunale dei minori di Napoli, i Servizi Sociali della III° Municipalità,  l’ ASL di  Napoli,  e l’ Istituto d’Istruzione Superiore D’Este Caracciolo, con lo scopo di offrire una serie di input e proposte didattiche per il consolidamento ed il recupero delle abilità di base quali quelle di tipo linguistico, relazionale e comportamentale.

Corso di ceramica

Attività:

  • Laboratorio di pittura;

  • Laboratorio di ceramica;

  • Laboratori creativi e di manipolazione;

  • Laboratorio di cucina ed educazione alimentare;

  • Condivisione di attività socio-aggregative con ragazzi e adulti del Centro;

  • Cura della persona;

  • Uscite didattiche;

  • Laboratorio di lettura ”sogno ... nati per leggere”;

  • Laboratorio di giardinaggio.

Obiettivi:

  • Migliorare l’autonomia personale;

  • Facilitare la relazione e l’integrazione con gli altri;

  • Migliorare la sfera comunicativa;

  • Superare i rituali comportamentali che risultano oppositivi.

 Dove:

  • Presso la sede dell’ Associazione di Promozione Sociale Fhenix

Destinatari:

Minori con disabilità.

bottom of page