top of page

COMMUNITY

LE NOSTRE STORIE......
RACCONTACI LA TUA STORIA:
Pedagogista
Ellie, 21
Milano

I tuoi dati sono stati inviati con successo!

  • Stare con i bambini è un'esperienza che regala veramente tante soddisfazioni! Ho fatto la volontaria per tanti anni presso un'altra associazione che si occupava di bambini ed è stato naturale per me aderire ai progetti dell’APS Fhenix, con cui mi sono trovata fin da subito benissimo con tutti. Una bella associazione ricca di tanti progetti e iniziative utili e di tante persone disponibili, volenterose, in gamba e simpatiche!!

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

Congrats! You're subscribed.

Simone, 19
Napoli
  • Conoscere il gruppo di lavoro dell'associazione Fhenix è stato molto importante. Ho avuto la possibilità di imparare tante cose facendo un pezzo di strada insieme a loro. Mi sono sentito subito accolto, come in una grande famiglia e il loro sguardo e il loro abbraccio mi hanno aiutato a rispondere e ad accogliere il bisogno umano incontrato con lo stesso amore e la cura con cui hanno accolto me.

Ritratto studentessa
Maddi, 19
Bologna
  • Incontrare gli amici dell'Associazione Fhenix, è stato un grande dono, una piacevole scoperta che si è consolidata nel tempo. Era quel tassello che mancava al mio " puzzle", ma quello principale, il cuore da cui tutto ha origine. È come se ad un tratto, e poi negli anni, mi si è palesata la "ragione di tutto", e i vari pezzi della mia vita hanno preso ordine, ricomponendo la mia storia. ...Una scelta, una preferenza di cui sono infinitamente grata, perché vivere di questa grande amicizia, di qualcosa di più grande che mi sostiene, e che mi ha dato nel tempo la possibilità di crescere professionalmente e umanamente, è davvero un grande regalo, di quelli preziosi che vanno custoditi. Grazie amici

Yari, 29
Firenze
  • ....Qualcuno che ti dice " stai con me". La mia esperienza di volontariato presso l' Associazione Fhenix è stata davvero una bella opportunità. È un continuo vortice di emozioni, di sfide...aiutare gli altri anche nelle cose semplici, mi ha fatto cambiare prospettiva, ed apprezzare e dare valore anche ai " piccoli gesti" . Quando lascio i ragazzi o saluto i loro genitori, o quando abbiamo chiuso i libri dopo aver studiato insieme, non finisce mai nulla in quel momento, anzi ...si aprono sempre nuovi orizzonti e nuove scoperte e porto sempre a casa con me, un " pezzo delle loro vite".

Sara, 23
Salerno
Donna sulle scale
  • Ed eccomi qui alla fine di quest’ennesima esperienza lavorativa. Eccomi qui a scrivere. A raccontare come ho vissuto questi due mesi di stage. Primo giorno: non conoscevo l’associazione, ho avuto modo di fare una sola lezione con la titolare durante il corso di formazione, dal momento che io sono subentrata come uditrice alla fine di aprile, quindi mi chiedevo: “Perché proprio io dovevo finire qua dal momento che di fatto non mi conosce?!” Durante i primi giorni soprattutto, sia io che il mio collega abbiamo tartassato la paziente tutor con domande di ogni tipo e lei ha risposto in maniera diligente e pacata. Poi man mano è diventato più semplice approcciarmi al lavoro, ho imparato cose che non conoscevo, termini nuovi e mi sono appassionata sempre di più a ciò che facevo. Onestamente svegliarmi presto la mattina e venire qui, in questa sede è sempre stato un piacere, perché mi sono sempre sentita a casa anche con le iniziali titubanze, dovute in gran parte ad una diffidenza caratteriale. Mi piange il cuore al pensiero che quest’avventura sia quasi giunta al termine. Qui mi sono sentita a casa. Qui mi sono sentita in famiglia. Ho avuto modo di crescere e non solo professionalmente ,ma soprattutto umanamente. Quindi: ringrazio ogni persona che ho avuto modo di conoscere attraverso l’associazione, ogni individuo che ho incontrato grazie al corso e ringrazio anche me stessa che ho deciso di vivere intensamente questo percorso. Nel bene e nel male mi sento una persona più matura e pronta a nuove sfide! Mi auguro che questo non sia ”un Addio”, ma un semplice: ”Arrivederci!”

Marco, 22
Napoli
Ritratto felice
  • Ho lavorato due mesi all’interno dell’associazione Fhenix. E’ stata un’esperienza nuova e stimolante perché ho avuto a che fare con delle realtà che prima di quel momento conoscevo solo marginalmente ; ho conosciuto persone che hanno saputo mettermi a mio agio, disposte al dialogo e al confronto …...... di ‘sti tempi mica è facile trovarne ! Quello che più mi ha colpito è la sensazione di solidarietà che permea l’ambiente: anche il lavoro più complesso e oneroso diventa semplice e piacevole in condizione del genere......... una volta tanto sono stato fortunato e mi è andata bene. Grazie, Fhenix !

bottom of page